La nascita del Formaggio
… una lunga Storia

La nascita del Formaggio si intreccia con le origini dell’uomo e delle società primitive. Nel momento in cui l’uomo primitivo decise di dedicarsi stabilmente all’agricoltura, imparò ad addomesticare animali come il bovino, l’ovino e il caprino, utili, oltre che per la carne, anche per il latte, un alimento prezioso per le sue alte qualità nutritive.
Ma produrre con il latte il primo formaggio non dovette essere cosa semplice… fu necessario un po’ d’ingegno e, sicuramente, un po’ di distrazione per ottenere dal latte non più fresco o conservato male, la cagliata e quindi il formaggio.
Purtroppo l’origine del formaggio si perde nella leggenda, ma noi possiamo sempre immaginare …

… un pastore un po’ distratto che dimenticò di consumare il latte appena munto o di conservarlo in un luogo fresco. Con il caldo, il latte si acidificò e si formò una bella cagliata. O ancora più probabilmente, il nostro pastore, volendo portare con sé un po’ di provviste, in previsione di un viaggio molto lungo, mise il latte in una borraccia, di solito un otre, fatto con lo stomaco di una capra. Il poveretto, che non sapeva che nello stomaco dei ruminanti ci sono degli enzimi che facilitano la digestione del latte, dovette essere molto sorpreso, quando cercò di dissetarsi e al posto del latte fresco si trovò a bere un liquido giallognolo e acido, la cagliata appunto, da cui avrebbe prodotto il formaggio.