Al contadino non far sapere...

Formaggio Pecorino fresco:
Miele di acacia.
Confetture o Mostarde di fichi, di peperone o di pomodori verdi.

Formaggio pecorino semi stagionato:
Miele di castagno o di tarassaco.
Confetture o marmellate di agrumi, mostarda o confetture di peperoni, confettura di fichi e pere.

Formaggio caprino:
Miele di tiglio o di erbe officinali
Confetture di mela cotogna, melograno, kiwi.

Ricotta di pecora:
Miele di corbezzolo o di arancia.
Confetture di mele, di agrumi, di pera e cacao, di pesca e cacao, di banana.

Formaggi/Vino Regola generale

Formaggi a pasta molle:
Vini rossi di buon corpo e buona personalità, con dei profumi abbastanza intensi, moderatamente morbidi e moderatamente freschi, abbastanza tannici, leggermente caldi.

Formaggi a pasta dura cotta e poco stagionati:
Vini rossi di buon corpo, dal profumo intenso, equilibrati, moderatamente sapidi, abbastanza tannici, abbastanza caldi.

Formaggi a pasta dura cotta, molto stagionati:
Vini rossi di grande struttura ed invecchiati, dal profumo abbastanza intenso, molto equilibrati, sapidi, giustamente tannici e caldi.

Formaggi caprini:
Grandi vini rossi ricchi di profumi.

Formaggi caprini giovani:
Vini bianchi freschi e leggeri, dal profumo leggero, appena morbidi, giustamente freschi e caldi.

Formaggi caprini stagionati:
Vini rossi invecchiati di grande struttura, dal profumo intenso, mediamente equilibrati e sapidi, abbastanza tannici, molto caldi.